Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Il Patrimonio / Fondi scolastici / Istituto magistrale di Gradisca, b. 10 e regg. 128 (1909-1926)

Istituto magistrale di Gradisca, b. 10 e regg. 128 (1909-1926)

Negli anni 1908-1909 le autorità scolastiche progettarono l'istituzione di un Istituto Magistrale Maschile a Gradisca con lingua di insegnamento italiana, mentre a Gorizia venne insediato un istituto analogo ma con lingua di insegnamento slovena. L'anno scolastico 1914-1915 fu chiuso in anticipo il 20 maggio: pochi giorni dopo scoppiarono le ostilità fra Austria e Italia e Gradisca venne occupata dalle truppe italiane. Una parte di studenti emigrò in Italia, in particolare a Firenze; un'altra potè sostenere l'esame di maturità presso la "Commissione esaminatrice per le scuole magistrali" istituita dal governo austriaco a Graz nel 1916. L'Istituto Magistrale riprese la sua attività a Gradisca nella primavera del 1919 con l'avvento dell'amministrazione italiana che lo intitolò al re Vittorio Emanuele III. Fu soppresso nel 1926, dopo che nel 1923 l'Istituto magistrale di Gorizia fu aperto anche agli studenti maschi, mentre a Tolmino era sorto un Istituto Magistrale misto.

 

Il fondo comprende: “Atti d’ufficio” 1910-1926. “Atti esami di abilitazione” 1920-1925. “Protocolli atti d’ufficio” 1909-1924. “Registri di classe” 1909-1926. “Registri di classe della scuola di pratica” 1922-1924. “Registri di classificazione”1909-1922. “Registri generale di classificazione della scuola di pratica” 1919-1922. “Registro dei voti”1920-1924.  “Registro di pratica scolastica” 1912-1921. “Prospetto degli esperimenti didattici e delle lezioni di prova” 1912-1914. “Registri esami di maturità” 1912-1925.”Verbali esami di abilitazione” 1920-1923.

 

Consulta l' Inventario