Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Il Patrimonio / Fondi giudiziari / Tribunale civico e provinciale, bb.346 e regg.441 (1793-1850). Inventario

Tribunale civico e provinciale, bb.346 e regg.441 (1793-1850). Inventario

In esecuzione alla sovrana risoluzione del 4 ott. 1782 di Giuseppe II, le contee di Gorizia e Gradisca furono sottoposte ad un civico e provinciale giudizio con sede a Trieste. Una successiva notificazione del governo centrale stabilì in Gorizia un’amministrazione giudiziale dei nobili per cause inferiori ai duecento fiorini e per gli affari tavolari.

Le istruzioni generali per le magistrature giudiziarie portarono altri cambiamenti: il giudizio criminale ritornò a Gorizia e fu formalmente diviso da quello di Trieste e nel 1788 fu soppressa, inoltre, l’amministrazione giudiziaria dei nobili.

Nel 1791 il civico e provinciale giudizio per le contee di Gorizia e Gradisca ritornò a Gorizia, autonomo, e fu attivato, nel 1793 come Tribunale civico e provinciale di Gorizia.

 

Il fondo comprende: "Processi civili" 1783-1850. "Sentenze civili" 1754-1782. "Masse concorsuali" 1771-1858. "Atti Tavolari"1803-1850. "Processi in oggetti di cambio" 1791-1793. "Ventilazioni ereditarie" 1755-1850. "Atti pupillari e curatele" 1783-1840. "Fedecommessi" 1783-1836. "Note tassali e atti esecutivi" 1838-1850. "Affari generali del personale e tabelle sul progresso delle agende" 1838-1850. "Depositi" 1764-1850. "Transazioni e convenzioni" 1800-1811. "Sessioni giustiziali di campagna" 1791-1793. "Atti penali" 1788-1850. "Normali" 1741-1849. "Protocolli vari" 1773-1814. "Strumenti di corredo" 1783-1850. "Miscellanea di atti deperiti".

 

Consulta l'inventario on line su SIAS